vacanze Ischia

La vita è una continua frenesia: casa, famiglia, impegni quotidiani e lavoro che spesso impediscono di avere la lucidità per scegliere una meta per staccare e riposarsi. Ischia si presta perfettamente a qualunque esigenza e, con sole alcune dritte, preparandosi su paesaggi, scorci e piazze, si riuscirà a visitarla ed apprezzarla al meglio. Infatti, nonostante non sia enorme, non basterebbe una settimana per poterne godere appieno. Oltretutto, trattandosi di un’isola, è importante riuscire a pianificare ogni aspetto del viaggio, prestando a questo tutte le attenzioni. Come arrivare ad Ischia Per arrivare ad Ischia si passa, solitamente da Napoli e, quale migliore occasione per una lunga passeggiata tra le vie del centro, una sessione di shopping e una pausa tra ottimo caffè e dolci deliziosi? Il porto di Napoli, poi, è utile per potersi spostare in barca così da visitare le meravigliose isole. L’unico appunto è per il periodo che va da pasqua a settembre: il porto di Napoli, infatti, vieta lo sbarco e la circolazione. Ischia, l’isola delle terme Vacanza con la famiglia, con gli amici, o in solitaria che sia, Ischia è rinomata per le possibilità che offre. Essa, infatti, offre strutture alberghiere dotate di spa e di tutti i servizi di benessere immaginabili. Inoltre, grazie alla convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale, è possibile scegliere di organizzare un fantastico percorso termale. Inoltre, sono tantissime le altre attività da abbinare, così come i luoghi imperdibili. Questa, infatti, dopo l’Elba,Leggi altro →

isole greche

La Grecia è davvero un sogno, con la sua natura incontaminata, i suoi paesaggi autentici e i suoi monumenti. Ma quale meta scegliere per rompere gli schemi delle mete ormai gettonate? Mykonos, Santorini, Corfù, sicuramente meravigliose, ma ormai tremendamente caotiche poichè perennemente invase da turisti di ogni genere. Chi, invece, desiderasse un turismo più semplice, lontano dalla frenesia, e alla scoperta della Grecia più autentica, deve prima di tutto creare il suo vademecum: – il tipo di spiaggia che vorrebbero scoprire; – cosa fare e/o vedere; – I diversi piatti e prodotti locali. Thassos L’isola più a nord della Grecia caratterizzata da spiagge chilometriche, sabbia bianchissima e fitta vegetazione. Tra le sue spiagge, le più belle sono Paradise Beach, che ricordano tanto i tropici. Mare con acque profonde, sabbia e rocce che si susseguono. Anni fa era la spiaggia dei nudisti che, negli ultimi anni, si sono estremamente ridotti. Tra le attrazioni più belle c’è il sito archeologico di Alykes, proprio a ridosso del mare, che presenta una meravigliosa grotta risalente al VII secolo a. C. Amorgos A pochi chilometri da Naxos, Amorgos è l’ultima isola delle Cicladi, attualmente ancora incontaminata con i suoi 112 chilometri di costa. Spiagge mozzafiato, come Ormos, la spiaggia centrale e ampia, ideale per le famiglie, oppure Halara, adatta per gli appassionati di trekking. Caratterizzata da una particolare cucina, ad Amorgos è possibile gustare il Patatato, patate e carne in salsa rossa e spezie, oppureLeggi altro →

mare famiglia

Pediatri, psicologi e professionisti dell’infanzia lo consigliano, giudicandolo necessario. Trascorrere le vacanze con i propri bambini al mare è un’esperienza davvero utile ed importante soprattutto per la loro salute. Questo dipende sicuramente dalla presenza di iodio in quantità elevate rispetto alla pianura ed alla montagna. Lo iodio, infatti, è utile, non solo ai bambini ma anche agli adulti, contribuendo a mantenere la tiroide sana. Portare, quindi, i propri figli a mare, permette di ottenere diversi benefici, poiché l’aria qui è più pulita, a differenza di quella cittadina e permette di depurarsi allontanando il rischio di sviluppare intolleranze. I benefici della vacanza al mare con i bambini Trascorrere un periodo di tempo al mare potrà essere importante per grandi e bambini, permettendo di stare meglio, assaporare qualche momento in compagnia e in piena tranquillità. Anche lo stesso sole, che si riflette nel mare, può contrastare efficacemente diversi problemi di salute. L’esposizione al sole, infatti, permette di sintetizzare la vitamina D nel nostro organismo e fissa il calcio nelle ossa, combattendo l’osteoporosi. Dove andare in vacanza con i bambini Bibione, tra spiaggia e natura con i bambini Bibione è una località davvero emozionante, che si affaccia sull’Adriatico a metà strada tra Trieste e Venezia, ed è, inoltre, la prima spiaggia libera da sigarette. Una zona ormai da circa un ventennio insignita con la prestigiosa bandiera blu, giustificata dai 100 chilometri di spiagge di sabbia, mare pulito e pinete in cui passeggiare, oltreLeggi altro →

mare Caraibi

Paradisi veri e propri, meravigliose destinazioni: un vero sogno per un turista che vuole visitare una delle zone più belle, le isole vergini britanniche. In barca a vela tra le spiagge bianche, coralli, mare cristallino e pesci colorati, non è possibile non scegliere di visitarle. Sicuramente il momento già opportuno per visitarle è quello equivalente al nostro inverno. Lì il clima è perfetto, si possono fare lunghe immersioni per visitare il meraviglioso paesaggio marino osservando gli antichi relitti rimasti perfettamente conservati sui fondali. Il clima che troverà il visitatore delle Isole Vergini britanniche In queste isole il sole splende durante tutto l’anno ed è possibile trovare temperature tra i 20 e i 30 gradi e, durante la notte, queste scendono a 20. Il tepore più piacevole è sicuramente durante i mesi tra dicembre e marzo, mentre quello più afoso va da maggio ad ottobre, nonostante non siano rari episodi di pioggia. Sono isole molto caratteristiche e suggestive e sono collegate tra loro grazie ai traghetti, però l’esperienza più bella sarà quella di fare un tour in barca a vela. Le cose da vedere sono veramente tantissime: dall’atollo corallino di Anegada, l’isolotto Jost Van Djick, l’isola di Virgin Gorda, dovessi trova anche il Devil’s Bay National Park, allo Spring Bay. Le isole vergini, però, non sono famose solo per le loro favolose spiagge, infatti, nella capitale Road Town è possibile trovare moltissime attrazioni. È possibile, ad esempio, visitare il Virgin IslandLeggi altro →

turismo veneto

Chilometri e chilometri di costa tra Cavallino Treporti e Caorle è finalmente messa al sicuro con una serie di pratiche sostenibili. L’obiettivo è quello di proteggere il litorale sensibilizzando il turismo delle spiagge venete. Il progetto Life Redune è ormai da mesi che raccoglie consensi, anche grazie al contributo di istituzioni ed università. Il focus è quello di connettere tre chilometri di dune attraverso la costruzione di passerelle e dieci chilometri di recinzioni per mettere al sicuro le dune. L’azione di proteggere con le dune sabbiose la prima parte retrostante alla spiaggia dalle mareggiate e mette un freno all’erosione delle coste, molte volte provocate dalle camminate, soprattutto in estate. Il progetto è stato finanziato dal programma Life Natura della commissione Europea e l’università di Venezia Ca’Foscari ed ha ottenuto il sostegno dei comuni di Cavallino Treporti, Jesolo, Eraclea, Caorle e San Michele al Tagliamento. Tra gli obiettivi c’è quello di proteggere la stipa veneta, che è una pianta in via d’estinzione in Italia caratterizzata da enormi cespi dalle altezze davvero elevate. Quali aree marine salvaguardare In primis la laguna di Caorle e la zona che comprende i Comuni di San Michele al Tagliamento, Caorle, Concordia Sagittaria. La seconda area è quella del Bosco Nordio del Comune di Chioggia, che comprende molte dune che rappresentano il gruppo che si snocciola tra la città e il Po. Altre due zone sono la Laguna del Mort e la Penisola del Cavallino, che sonoLeggi altro →

mare low cost

Europa, Africa ed Asia per offrire una variegata sfera di scelte, tutte senza svuotare il vostro portafogli. Per chi dovesse decidere di trascorrere le proprie vacanze al mare, esistono mete meravigliose e ad un prezzo ragionevole. Mete europee Tra le destinazioni più economiche, le scelte ricadono per la maggior parte sulla Bulgaria, che vince il premio come meta low cost per il servizio ristorativo. Infatti, è possibile spendere anche solo cinque euro per pietanza. Inoltre, è possibile trovare un discreto hotel a meno di cinquanta euro. Le spiagge bulgare sono molto bianche e sabbiose. Interessanti i locali che si possono scoprire a Varna, conosciuta soprattutto dagli appassionati della movida e del divertentismo in vacanza. Impossibile perdere Burgas, un paradiso con il bellissimo, seppur affollato, promontorio di Sozopol. Un’altra meta low cost ormai richiestissima è la Croazia, dove non mancano davvero le attività ed i modi per godersi uno splendido soggiorno. Ci sono isole, spiagge e borghi e città medievali da visitare, laghi e cascate da visitare e fotografare e 6000 chilometri di costa da apprezzare. Conosciuta e cercata dai turisti soprattutto per il mare pulito e limpido, grazie alla sua posizione strategica è stata da sempre un luogo di incontro tra religioni e culture. Da Dubrovnik dalle mura medievali perfettamente conservate, a Zara, dal meraviglioso centro storico, passando per gli isolotti delle Kornati, 140 piccole isole e scogli completamente disabitati. La Croazia è una nazione panoramica e costellata di isole,Leggi altro →

spiagge Italia

Secondo la Guida Blu di Legambiente e Touring Club, i mari più belli del 2019 sono in Campania, Toscana e Sardegna. Incoronate regine del mare per questa estate arrivata con così tanto ritardo ma con così tanta forza, secondo questa mappa annuale, sono queste le località più belle in cui trascorrere le proprie vacanze in spiaggia. Sono 32 i lidi italiani premiati, e partono da Pollica sino a Posada i comuni premiati con le prestigiose cinque vele che, inoltre, riportano anche il simbolo plastic free, dedicato a quelle località che hanno scelto di adottare misure preventive e per la riduzione della plastica nella propria zona. Le cinque vele sono state assegnate a sette comprensori turistici sulla costa tirrenica partendo dalla Sardegna che ha guadagnato un meritato primo posto, seguita dalla Sicilia, Puglia, Campania e toscana. Sono considerate come mete turistiche perfette per trascorrere una vacanza al mare tra aria ed acqua pulita. Ma non solo. Queste sono anche località con una cultura gastronomica veramente infinita e apprezzata da tutto il mondo, oltre a meraviglie artistiche ed architettoniche. Le 5 vele sono, per il 2019, del Cilento, con Pollica, della Maremma con Castiglione della Pescaia, la Baronia di Posada ed il Parco di Tepilora. Come sono state selezionate le località da premiare I parametri partono dall’analisi delle acque di balneazione, per poi muoversi su uno studio approfondito della gestione delle risorse idriche, la presenza di arie pedonali, l’efficienza dei servizi presenti.Leggi altro →

paros grecia

È una località d’impatto, l’anima della Cicladi, in cui si raccolgono tutti i suoni della Grecia. È un angolo famoso d’estate, con una vita notturna frenetica e divertente. Villaggi tradizionali, tipicità ed enogastronomia di pesce fresco da gustare sul bagnasciuga. Una località attrattiva da ormai millenni e che conserva ancora, verso la spiaggia di Kolymbithres, l’acropoli micenea. Paros racchiude ancora le culture delle dominazioni che si sono susseguite nel tempo. Paros, opere incredibili e marmi Famosa per i suoi marmi, bianchi e trasparenti tento da riflettere il sole. Deriva proprio da qui il materiale utilizzato per la costruzione del tempio di Apollo a Delos, per la Venere di Milo’s e l’Hermee dell’antica Olimpia. Ad esempio, a Thassos, ci sono ancora i maestri artigiani che lo lavorano in maniera fruttuosa. Dove andare e cosa fare La prima città che si incontra durante un viaggio a Paros, è Parikia, una meravigliosa e dinamica cittadina in cui potersi sentire subito a casa. Essa si divide in tre, centro storico, che è considerata la parte più grande, il quartiere Livadia, nelle immediate vicinanze che attira ogni anno centinaia di visitstori, infatti, proprio per questo, la maggior parte degli studios sono locati qui. Infine la zona della tangenziale in cui è possibile trovare tutti i servizi per gli autoctoni, ed è infatti molto difficile trovare turisti. Questo è, oltretutto, il quartiere più economico della città, dove è consigliato fare la spesa. Il lungomare di ParikiaLeggi altro →

Bora Bora

Bora Bora è una fantastica località della Polinesia francese ed è considerata da sempre un vero paradiso naturale, con le sue bellezze che attirano ogni anno milioni di persone. Bora Bora è un vero luogo di relax e pace, in grado di estraniare chiunque e rendere, poi, difficile il rientro alla solita routine. Essa fa parte della Polinesia francese ed è nella parte più a sud dell’Oceano Pacifico, più precisamente a nord-ovest. È facilmente raggiungibile da tutte le località, sia in volo, facendo scalo a Thaiti, sia in crociera. Quale è il clima migliore per visitarla Il clima è tropicale, quindi le temperature sono particolarmente elevate tutto l’anno. Per chi non fosse abituato, il periodo migliore per visitarla è quello del cosiddetto “inverno polinesiano”, tra marzo ed ottobre. In questo arco di tempo, oltretutto, le temperature non sono afose e non c’è il rischio di trovare piogge. cosa vedere a Bora Bora Alcune mete imperdibili sono, ad esempio, il Monte Otemanu, che sovrasta l’isola, di cui ne è anche considerato simbolo. Qui è possibile fare walking, trekking e fantastiche escursioni nel bel mezzo della natura più verde. Inoltre, la Playa Matura, è una spiaggia veramente meravigliosa, forse la più bella dell’isola, caratterizzata da sabbia bianca e fine ed un panorama veramente imperdibile. Anche il turtle centre è un fantastico itinerario da non perdere. Infatti qui è possibile vivere un’esperienza a contatto con le tartarughe. Esso, infatti, è un vero eLeggi altro →

zanzibar

L’Africa è ormai diventata una meta rinomata per una vacanza low cost, grazie alla sua indiscussa bellezza, le meraviglie naturali ed il mare cristallino. Molte sono le isole conosciute, ma ancor di più quelle di cui si ignorano i paesaggi da sogno e le enormi possibilità per vivere un’esperienza favolosa. Il continente è popolare per i tour nella savana, che affascina gli amanti dell’avventura e per le vacanze all’insegna del lusso low cost e del relax che solo Egitto e Marocco possono offrire. Questa guida, però, vi farà scoprire quanto valga la pena addentrarsi più in profondità per esplorare le isole che ancora non sono diventate mete del turismo di massa. Le isole dell’Africa, natura e mare per un bagno di benessere Il Madagascar è già rinomato per le sue spiagge dalla sabbia bianca e fine e le acque cristalline, paragonabili, forse, solo ai Caraibi. Esistono però, altre isole minori che meritano di essere visitate. Sao Tomè, ad esempio, è un territorio insulare dito proprio sull’Equatore, particolare, poiché conserva ancora le radici dei colonizzatori portoghesi. Pochi abitanti, natura incontaminata e un’ampia serie di sport acquatici da praticare. L’isola, inoltre, è una vera perla dell’Africa centrale, così come l’ottima cioccolata ed il caffè prodotti e ritenuti, dai più, come i più buoni del mondo. Isola di Mohéli, dove la solitudine regna sovrana L’isola, detta anche Mwali, è considerata la più piccola tra le isole delle Comore ed è perfetta sia perLeggi altro →