Domanda: a seguito di un contratto di locazione/noleggio stipulato con una società di charter per una barca a vela, quali sono le procedure ed i costi carburante che una società di charter addebita per le ore di moto motore?

 

Risposta: in genere il consumo del carburante di una barca presa a nolo è sempre escluso

Durante il breefing pre-imbarco il personale della società di charter vi mostrerà il bocchettone di imbarco del carburante (diesel) e dell’acqua….ed entrambi i livelli saranno al 100%

Per determinare il consumo di carburante si fà usualmente riferimento alle ore di moto motore….nel quadro strumenti è sempre presente un contatore di ore moto motore…..Prendete sempre nota di questo numero al momento dell’imbarco (in genere viene indicato anche nel contratto di locazione/noleggio)….

Le barche a vela (tra i 12 ed i 16 metri) hanno motori entrobordo diesel (Yanmar, Volvo Penta, Iveco…) con potenze comprese tra i 30 cv ed i 100 cv e regime di rotazione max inferiore ai 3200 giri minuto… il consumo orario varia dai 4 litri ai 10/12 litri l’ora.

E’ naturale che una barca a vela utilizzi le vele, come mezzo propulsivo…. ciò significa nessun consumo di carburante durante la navigazione…..

Naturalmente la velocità che si può raggiungere a vela è determinata dalla direzione del vento, dalla sua intensità e da una eventuale corrente marina (favorevole o contraria)… ma a titolo esemplificativo possiamo dire che con una corrente marina nulla, un vento di 15 nodi al traverso (ovvero ortogonale alla barca) una barca di moderna concezione  raggiunge i 7 nodi di velocità…

Il motore si utilizza solo in questi casi:

  • per entrare ed uscire dal porto e per ormeggiare
  • per ormeggiare o disormeggiare dando fondo all’ancora in qualche caletta
  • per navigare in condizione di “bonaccia” di vento
  • nel caso in cui la direzione del vento sia contraria alla direzione di navigazione (di prua) e non si vogliano effettuare “bordi” per risalire il vento.
  • nel caso in cui fosse necessario ricaricare le batterie servizi (tramite l’alternatore collegato al motore)

Quindi possiamo stimare che durante un noleggio di 7 giorni, senza condizioni critiche di vento,  il motore verrà acceso per tempi molto limitati…..stimiamo in max 1 ora al giorno… 

Per calcolare il costo del carburante dobbiamo quindi moltiplicare 

ore moto motore (7) x consumo orario (supponiamo 6 litri/h) = 42 litri per 7 gg di nolo

Il costo del diesel al tempo del nolo, supponiamo sia di € 1,5/litro….. il costo del carburante sarà di € 63 quindi assolutamente irrisorio 

Altre voci di costo carburante, possono essere imputate dalla società di charter in due casi:

  • se la barca affittata è dotata di un tender con motore fuoribordo a benzina, quest’ultimo viene Ti verrà consegnato con il pieno di benzina…. è buona norma riconsegnarlo con il pieno per evitare addebiti
  • se è presente un gruppo elettrogeno
    • diesel, valgono le stesse considerazioni fatte per il motore della barca ed il conteggio in ore moto
    • benzina, si tratta di un gruppo elettrogeno portatile (con potenza inferiore ai 3 kw) e valgono le stesse considerazioni fatte per il motore fuoribordo del tender

E sempre bene chiarire con il personale della società di charter, nella fase di pre-imbarco i dettagli riguardo i consumi!!

Comments

comments