Festa di Santa candida a Ventotene

Ciao Viaggiatori,

Oggi vi parlo di un’altra festa tradizionale di fine estate. Precisamente si tratta della festa di Santa Candida, che si tiene sull’isola di Ventotene dal 10 al 20 settembre. Santa Candida è la protettrice dell’Isola e la festa in suo onore rappresenta per Ventotene ed i suoi abitanti un’occasione da non perdere. Ogni anno i turisti accorrono per questa festa e l’isola si mostra in tutto il suo splendore e nella sua veste più bella. A Ventotene l’estate dura 10 giorni in più grazie a questa festa tradizionale, e il clima favorevole aiuta a rendere il tutto più in armonia. La festa ha inizio il 10 settembre, quando la statua di Santa Candida viene posta davanti all’assemblea dei fedeli. Il 20 settembre invece, la festività termina con la tradizionale processione per le vie dell’isola.

Durante questi 10 giorni Ventotene è sempre in festa: balli e canti tradizionali, banchetti con cibi tipici, l’addobbo della Chiesa, i fuochi d’artificio, giochi per bambini e spettacoli serali. Il tutto fa da cornice a questa tradizionale ricorrenza. In più la banda dell’isola attraversa ogni giorno in lungo e in largo il territorio, rendendo il paese costantemente in festa, a qualsiasi ora. Tradizione vuole che dal 10 al 19 settembre ogni giorno ha luogo la novena in onore di Santa Candida, mentre l’11 settembre solitamente i cittadini vanno in pellegrinaggio a Santo Stefano, dove ha luogo la Santa messa e la visita al cimitero.

Una delle attrazioni della festa di Santa Candida è il lancio delle mongolfiere. I giovani isolani preparano delle mongolfiere in carta velina, ognuna di colori e forme differenti, decorate a mano. Il lancio delle mongolfiere ha origini napoletane risalenti al 1800 e viene chiamato dagli abitanti di Ventotene ‘o Pallò’. E’ una vera e propria attrazione vedere queste mongolfiere che si alzano in cielo e cadono una ad una in acqua, i turisti ne rimangono davvero estasiati. Questa festa rappresenta anche un’opportunità per visitare isola di Ventotene e i luoghi limitrofi, magari a bordo di una barca a noleggio di Yachtmaster.it

Cosa vedere sull’isola di Ventotene

Ventotene è la meta perfetta per coniugare al meglio una vacanza all’insegna del relax e allo stesso tempo con la giusta dose di avventura. Anch’essa come l’isola di Ponza fa parte del gruppo delle isole Ponziane. E’ una meta perfetta per un viaggio in barca a vela per voi e per la vostra famiglia, Oppure per una super crociera di gruppo con gli amici. Sull’isola c’è solo un spiaggia, Cala Nave, unica nel suo genere e mai troppo affollata. In alternativa si può fare il bagno agli scogli sotto il Faro, perfetti per dei tuffi in acqua con la giusta dose di adrenalina. Dal Faro si vede perfettamente l’isolotto di Santo Stefano, raggiungibile facilmente in barca e molto suggestivo. A Ventotene non manca mai la giusta colonna sonora e la sera si può sempre ascoltare un buon concerto in uno dei bar di questa bellissima isoletta.

Una delle cose positive del luogo è che non possono circolare auto. Questo fa si che Ventotene sia ancora un posto incontaminato e immerso nella natura. L’isola è anche un luogo ricco di storia e cultura, perfetto per coloro che alla propria vacanza vogliono dare la giusta dose di divertimento, ma vogliono renderla anche un’occasione per arricchire il loro bagaglio culturale. Qui è possibile visitare i resti di Villa Giulia, quelli dell’ex carcere di Santo Stefano e anche il museo della migrazione e osservatorio Ornitologico. Se decidete di fare una piccola vacanza a Ventotene non potete non fermarmi all’Ultima Spiaggia. È una piccola libreria dove spesso vengono organizzate presentazioni molto interessanti. Nei periodi estivi vengono organizzati diversi festival aventi come tema la musica. Ventotene vi sorprenderà, soprattutto in concomitanza della festa di Santa Candida.

Porti, imbarcazioni e crociere con le quali partire 

Se volete trascorrere un paio di giorni sull’isola di Ventotene per la festa di Santa Candida, potrete raggiungere il luogo noleggiando barca in loco o nei porti vicini, dal sito di Yachtmaster.it. Per il periodo che va dal 10 al 20 settembre,  si può noleggiare una barca al porto di Formia, da quello di Sperlonga, da quello dell’isola di Ponza, o ancora è possibile salpare da Napoli, Fondi e Terracina. Questi sono i porti più vicini all’isola di Ventotene.

Ad esempio al porto di Ponza attualmente è disponibile un Veliero di 24 metri. Si tratta di un vero e proprio albergo galleggiante. Oltre ad essere una delle imbarcazioni più comode e spaziose della sua categoria mantiene il fascino di un veliero d’altri tempi e si distingue per eleganza ed esclusività. Dispone di 5 cabine, 6 bagni e può ospitare al suo interno un massimo di 15 persone. Anche se è un po più distante, potrete esplorare l’isola di Ventotene anche partendo dal porto di Nettuno a bordo di Jeanneau Sun Odyssey 449, del catamarano Ctc Ctc 44 e con Beneteau Oceanis 54. Quest’ultima è una delle imbarcazioni più confortevoli e rifinite presenti sul mercato del charter. Lussuosa e dotata di ogni comodità garantisce ai suoi passeggeri elevate prestazioni e grande stabilità sia in navigazione che all’ormeggio, consentendo sempre una perfetta vivibilità degli spazi interni ed esterni.

La festa di Santa Candida è un modo per vedere Ventotene come non l’avete mai visitata, in totale libertà e in clima di festa a bordo di una splendida barca a noleggio

Comments

comments