Noleggia una barca senza patente nautica

Ciao viaggiatori, oggi risponderò ad una delle molte domande che mi fate in tanti: come faccio a noleggiare una barca se non ho la patente nautica?

Molti credono che un viaggio in barca sia per pochi, in particolare per un genere di persone che da sempre naviga tra i mari e conosce alla perfezione questo modo di viaggiare. In realtà il noleggio di una barca è un tipo di vacanza che oltre ad essere davvero molto economica è alla portata dia tutti. Infatti si può dire che viaggiare in barca sia molto più economico rispetto alle classiche vacanze standard. D’altra parte c’è da dire che non è sempre necessaria la patente nautica per il noleggio di un’imbarcazione con yachtmaster.it.

Anche io qualche anno fa decisi di fare la mia prima vacanza in barca. Il mare mi ha da sempre affascinato, ma non avendo la patente nautica ho sempre creduto che fosse una cosa che non rientrasse nelle mie capacità e possibilità. Invece, grazie al team di yachtmaster.it mi sono dovuta ricredere, e sono partita per un viaggio da sogno all’insegna del relax e dell’avventura, che non dimenticherò mai. Nei prossimi paragrafi vi spiegherò come si può noleggiare una barca anche senza patente nautica e vi mostrerò che è lo skipper

Come noleggiare una barca senza patente nautica

Le modalità per organizzare un viaggio in barca sono essenzialmente 2. La prima è affittarne una privata per voi e per la vostra famiglia dal sito di Yachtmaster.it. Oppure potrete unirvi a una super crociera di gruppo organizzata dal Team di Yachtmaster.it, con partenze periodiche da porti specifici. In entrambi i casi è possibile viaggiare anche senza patente nautica. Come è possibile immaginare, nella crociera di gruppo già pre-organizzata, ci sarà un timoniere che guiderà l’imbarcazione per voi. In questo modo potrete godervi un viaggio in pieno relax.

Attualmente sono 2 le crociere già organizzate per il 2019, alle quali vi consiglierei di non mancare in alcun modo. Una partirà dal porto di Formia il prossimo 29 marzo e avrà come meta l’isola di Ponza.  Vi basterà versare la quota di viaggio e non dovrete preoccuparvi di ulteriori spese extra. La seconda partenza è sempre dal porto di Formia con il Veliero Goetta . Il periodo indicato è dal 1 aprile al 3 aprile e la destinazione è in questo caso Ventotene. Su questa crociera di gruppo yachtmaster.it ha applicato uno sconto del 30% e il prezzo è sceso da 268,64 euro a 188,05 euro per ogni letto singolo.

Io però, ricordo che come prima esperienza in barca scelsi il noleggio di una barca privata. Eravamo 10 amici in partenza per un viaggio alleIsole Eolie, ma nessuno di noi aveva la patente nautica. Fu allora che venni a conoscenza della figura dello skipper, e capii che viaggiare senza patente nautica, non solo era possibile, ma era un’esperienza che avrei dovuto provare a qualsiasi costo. Posso dire che viaggiare in barca mi ha aperto un mondo a me sconosciuto fino ad allora, e adesso non riesco più a farne a meno. 

Chi è lo skipper

Qualsiasi sia la vostra opzione di viaggio, una crociera o una barca privata a noleggio, sarà sempre una buona idea portare con voi uno skipper. Quest’ultimo starà al timone qualora voi non aveste la patente nautica. Sarà anche un’ottima guida in tutti gli ambiti della navigazione e della vita a bordo. Vi sarà utile dalla preparazione dei pasti, all’organizzazione dell’itinerario, alle meraviglie che vi mostrerà nel corso del vostro indimenticabile viaggio in barca.

Noleggia una barca senza patente nautica

Io ricordo bene lo skipper che incontrammo io e i miei amici durante il mio primo viaggio con un’imbarcazione a noleggio. Il nostro skipper si chiamava Mattia. Non fu utile soltanto alla navigazione, ma fu un vero e proprio mentore. Come potete ben immaginare, Mattia era un esperto navigatore e conoscitore dei luoghi e dei mari. In quel caso ci mostrò alcune calette segrete e difficilmente raggiungibili alle Isole Eolie. Godemmo di una natura incontaminata e di un mare cristallino. Grazie al nostro skipper visitammo dei posti per nulla turistici, e ci fece fare snorkeling e immersioni in dei luoghi dove senza di lui non saremmo mai arrivati. Mattia fu utile anche all’organizzazione della ‘vita da barca’.

Ci diede delle direttive su come riempire la cambusa, cosa comprare e in quali luoghi fermarci durante la notte per non pagare il parcheggio al porto. Grazie a lui risparmiammo moltissimi soldi e credo ci ricorderemo quella vacanza come una delle più belle della nostra vita. 

Comments

comments