Oleum Olivarum a Crasizza

Ciao Viaggiatori,

Avete mai sentito parlare della sagra dell’Oleum Olivarum di Crasizza? Ogni anno dal 4 al 5 maggio il pittoresco paesino di Crasizza, in Croazia, ospita questo festival. Nel 2019 si terrà la 22esima edizione e io non vedo l’ora di prenderne parte. Si tratta di una delle più antiche manifestazioni croate che con gli anni sta acquisendo un carattere sempre più internazionale. Arrivano turisti e appassionati d’olio da ogni parte del mondo e Crasizza diventa un luogo di festa, cultura e allegria. Dall’Italia, dalla Slovenia e dalla stessa Croazia, arrivano ogni anno diverse associazioni di produttori di olio d’oliva, e coltivatori di olive. Prendono parte all’Oleum Olivarum anche istituti di ricerca e scientifici che studiano questo prodotto.

Non si tratta di una semplice fiera dell’olio d’oliva, ma di un’occasione nella quale vengono valutati e giudicati gli oli di ogni regione. I produttori partecipano con i loro oli in modo che ne venga riconosciuto il valore sia qualitativo che commerciale. Nei due giorni dell’Oleum Olivarum c’è anche la possibilità di degustare i prodotti, assaggiare diverse specialità gastronomiche istriane e anche del miele locale e del buon vino. L’evento ha anche una sfaccettatura artistica. All’interno della fiera è stato inserito un Contest per il quale alla fine vengono premiate le opere d’arte più belle aventi come tema l’olio d’oliva. L’Oleum Olivarum è un’occasione per visitare anche Crasizza e le isole croate a bordo di una barca a noleggio di yachtmaster.it. Nei prossimi paragrafi parleremo di cosa c’è da vedere a Crasizza e di come raggiungerla in occasione dell’Oleum Olivarum. 

Cosa vedere a Crasizza 

Crasizza è come prima cosa un luogo che vi regalerà un panorama mozzafiato, infatti vigneti e uliveti costituiscono il tipico paesaggio istriano. Crasizza si trova molto vicino a Buje, dove potrete visitare il famoso castello medievale sul pendio ripido di Momjan-Momiano. Nello stesso luogo c’è una delle strade di vino più famose della Croazia, nella quale producono vino ben 23 noti viticoltori. In loco c’è la possibilità di visitare le cantine e scoprire tutti gli antichi segreti della produzione vinicola croata. Sempre a Buje potrete visitare la chiesa parrocchiale di San Servolo, il campanile del 15° secolo con vista sui paesaggi della Croazia, Slovenia, Italia e Austria, la torre di San Martino, il Museo etnografico, le mostre nella galleria cittadina Orsola e la strada dell’olio d’oliva. 

Oleum Olivarum a Crasizza
Oleum Olivarum a Crasizza

Se avete deciso di partecipare al Oleum Olivarum di Crasizza e approfittarne al tempo stesso per visitare altri luoghi croati, ecco degli utili consigli su cosa vedere. Una delle destinazioni croate da non perdere per nessuna ragione al mondo sono le isole incoronate. Si tratta di ben 147 isole ed isolotti che costituiscono il luogo ideale per una vacanza in barca a vela. La distanza tra le varie isole è minima dunque è possibile navigare durante il giorno e salpare durante la notte. Sarà un modo per godere di un cielo stellato come non lo avete mai visto, grazie alle poche luci e alla scarsa presenza umana che abita le isole. Potrete nuotare in un mare limpidissimo e fare diverse attività, quali pesca, canoa, kayak,  snorkeling, sub e pesca subacquea.

Potrete conoscere ed ascoltare le storie dei pescatori che vivono nei numerosi villaggi presenti in questa terra. Tra le isole da non perdere ci sono: Sit, Katina, Piskera, Lavsa e Zara. L’isola principe dell’arcipelago è l’isola incoronata dove sarà possibile ammirare dalla vostra barca a noleggio il meraviglioso susseguirsi di baie e delle tipiche rocce a picco sul mare dette ‘corone’, che sprofondano anche a 100 metri sotto il livello del mare. Infine non potete perdervi il Parco Naturale delle Kornati, luogo dove si concentrano la maggior parte dei tour in barca a vela. Si tratta di un area incontaminata con acque cristalline abitate da pesci, coralli, delfini e molto altro, perfetta per gli amanti delle immersioni. 

Porti e imbarcazioni di yachtmaster.it per un viaggio in Croazia

Crasizza è situata nell’entroterra croato, nei pressi di Buje, ma è facilmente raggiungibile in treno o con un’auto a noleggio. Se oltre all’Oleum Olivarum, volete visitare anche le isole croate, il consiglio che sento di darvi, è quello di farlo noleggiando una barca con Yachtmaster.it. Al porto di Spalato troverete diverse imbarcazioni di Yachtmaster.it pronte ad accogliervi. Sun Odyssey 51 Jeanneu, ad esempio, è una comodissima barca di 15,50 ft, con una vela di 110 mq + jennaker. Possiede una motorizzazione 90 Cv Turbo, è dotata di 4 cabine con 4 bagni. Può ospitare un massimo di 10 persone e il suo prezzo è di 710 euro.

Tra gli Yacht si annovera custom custom 80, progettato per ospitare 12 passeggeri in 6 cabine di lusso dotate di un bagno. 4 cabine hanno un letto matrimoniale mentre le altre due sono dotate di due letti singoli. Le cabine sono climatizzate e il costo complessivo ammonta a 2115.00 euro

Per gli amati dell’eleganza che anche durante una vacanza all’insegna dell’avventura non intendono rinunciare a nessun tipo comfort, c’è Sessa Marine C38. Si tratta di un Motorboat dal design innovativo e uno stile elegante. Possiede due cabine, un bagno grande e due cucine. Può ospitare un massimo di 5 persone e ha un costo complessivo di 890 euro

Un’altra soluzione è noleggiare il Sailboat Jeanneau Sun Oddysey 45,2. E’uno yacht molto spazioso  dotato di frigo, forno, wifi, riscaldamento webasto e doccia fredda sul ponte. L’imbarcazione dispone di due bagni e può ospitare fino ad un massimo di 10 persone a bordo. Andando avanti troviamo Bavaria Yacht 35, una splendida imbarcazione perfetta per un viaggio in barca a vela con amici e famiglia. Questa ospita un massimo di 7 persone ed ha un costo complessivo di 143 euro. Tutte le barche disponibili sul sito di Yachtmaster.it sono certificate e garantite, quindi non vi resta che scegliere quella più adatta alle vostre esigenze. 

Comments

comments