Palmarola: l’isola da esplorare in barca a vela

Ciao Viaggiatori, 

Da quando ho iniziato a programmare le mie vacanze in barca a vela, ho scoperto tantissimi posti che non conoscevo, perfetti per una circumnavigazione di qualche giorno. Spesso organizziamo viaggi lunghi in posti remoti e anche molto costosi. Si tende a credere che per viaggiare bisogna andare chissà quanto lontani e spendere chissà quanti soldi. In realtà nel mediterraneo ci sono tantissimi posti da scoprire ed esplorare, capaci di lasciarci a bocca aperta. Da quando viaggio in barca ho capito che è il miglior mezzo per conoscere il mondo e farti sentire completamente libero. Una delle isole che ho esplorato ultimamente è quella di Palmarola,  che si è rivelata una vera sorpresa ed un luogo magnifico.

Nei prossimi paragrafi vi spiegherò perché l’isola di Parlmarola è perfetta per essere esplorata in barca, magari con una a noleggio di yachtmaster.it. Vi racconterò di tutto ciò che ho visto io nel mio viaggio e vi darò alcuni consigli utili su come raggiungere Palmarola, da quali porti partire e quali imbarcazioni scegliere. 

Cosa vedere in un viaggio a Palmarola

Per chi non lo sapesse Palmarola è un’isola che si trova a 10 km daPonza, e fa parte dell’arcipelago delle Isole Ponziane. L’isola è così piccola che si esplora facilmente in un giorno. Si tratta di un luogo immerso nella natura incontaminata, perfetto per gli amanti dell’avventura e per chi ama scoprire sempre posti nuovi, Ci sono due modi di raggiungere l’isola: o partendo da Ponza con delle crociere giornaliere organizzate, oppure noleggiando una barca privata. Personalmente io scelsi la seconda opzione, in quanto io e i miei amici affittammo una barca per una settimana circa, e cogliemmo l’occasione di non visitare soltanto Palmarola, ma anche tutte le altre isole dell’arcipelago, compresa Ventotene.

Devo dire che, anche se non nutrivo troppe speranze su Palmarola, questo piccolo paradiso fu una vera e propria scoperta. Una delle cose più caratteristiche è che ci sono alcune piccole case scavate nella roccia, come fossero quasi delle grotte. Inoltre c’è un ristorante a Cala del Porto, che si chiama ‘O Francese’, dove è impossibile non fare tappa per una cena romantica con una vista spettacolare. O Francese ha anche dei posti letto nel caso in cui intendiate riposare una notte fuori dalla vostra barca, e ripartire la mattina seguente. Inoltre sull’isola sorge la famosa villa delle sorelle Fendi, l’unica di tutta Plamarola. Per il resto l’isola è completamente circondata da mare limpidissimo e natura rigogliosa.

All’arrivo al porto di Palmarola, la prima cosa che vedrete sarà Il Faraglione di Mezzogiorno, imponente e unico nel suo genere. A destra potrete vedere invece Punta Vardella con Cala Brigantina, famosa per essere stata un tempo un antico porto dei pirati. Un’altro spettacolo da non perdere è la Cattedrale di Palmarola. Nonostante il nome possa trarre in inganno, non stiamo parando di una chiese, bensì di una parte di costa dell’isola. In questa zona, il mare si è divertito a creare delle insenature che hanno formato di conseguenza delle volte e dei pilastri in pietra. Il tutto ricorda l’ingresso di una splendida cattedrale sull’acqua. 

Raggiungere Palmarola: porti e imbarcazioni

Per raggiungere l’sola ed organizzare qualche giorno di vacanza su una barca a noleggio di yachtmaster.it booking charter, è possibile partire da tutti i porti italiani, ma in particolare quelli più vicini sono: il porto di Ponza, il porto di Gaeta, il porto di Nettuno, quello di Formia, di Sperlonga, il porto di Terracina, e il porto di di San Felice Circeo.

Nel caso in cui vogliate partire da Ponza, attualmente è disponibile un Veliero di 24 metri. Si tratta di un vero e proprio albergo galleggiante. Oltre ad essere una delle imbarcazioni più comode e spaziose della sua categoria mantiene il fascino di un veliero d’altri tempi e si distingue per eleganza ed esclusività. Dispone di 5 cabine, 6 bagni e può ospitare al suo interno un massimo di 15 persone.

Palmarola: l’isola da esplorare in barca a vela
Palmarola: l’isola da esplorare in barca a vela

Partendo dal porto di Gaeta sono 3 le imbarcazioni tra le quali poter scegliere al momento: Bwa America 510Gommorizzo 570 e Selva 500. Potete esplorare l’isola di Palmarola anche partendo dal porto di Nettuno a bordo di Jeanneau Sun Odyssey 449, del catamarano Ctc Ctc 44 e con Beneteau Oceanis 54. Quest’ultima è una delle imbarcazioni più confortevoli e rifinite presenti sul mercato del charter.

Lussuosa e dotata di ogni comodità garantisce ai suoi passeggeri elevate prestazioni e grande stabilità sia in navigazione che all’ormeggio, consentendo sempre una perfetta vivibilità degli spazi interni ed esterni. Le generose dimensioni dello scafo, la grande autonomia, gli ampi spazi comuni e le accoglienti cabine con annesso bagno fanno dell’Oceanis 54 la barca ideale, sia per gli appassionati delle lunghe navigazioni che per gli amanti della rada. 

Infine, il team di Yachtmaster.it ha organizzato una mini crociera con partenza il 14 giugno 2019 e ritorno previsto per il 16 giugno. Si partirà dal porto di Formia a bordo dell’imbarcazione Nelson 49. Il viaggio avrà una durata di 3 giorni e avrà come mete le isole di Ponza e Palmarola. Il costo attualmente è di 480 euro per la cabina con 2 letti gemelli, e ugualmente di 480 euro per l’altra cabina doppia con 2 letti a castello. Sarà un modo per esplorare 2 luoghi in un’unico viaggio e per conoscere posti molto vicini a voi, ma estremamente affascinati.

Personalmente credo che sia un’occasione da non perdere e il mio consiglio è quello di non mancare per nessuna ragione al mondo. 

Comments

comments