mare famiglia

Pediatri, psicologi e professionisti dell’infanzia lo consigliano, giudicandolo necessario. Trascorrere le vacanze con i propri bambini al mare è un’esperienza davvero utile ed importante soprattutto per la loro salute.
Questo dipende sicuramente dalla presenza di iodio in quantità elevate rispetto alla pianura ed alla montagna.
Lo iodio, infatti, è utile, non solo ai bambini ma anche agli adulti, contribuendo a mantenere la tiroide sana.
Portare, quindi, i propri figli a mare, permette di ottenere diversi benefici, poiché l’aria qui è più pulita, a differenza di quella cittadina e permette di depurarsi allontanando il rischio di sviluppare intolleranze.

I benefici della vacanza al mare con i bambini

Trascorrere un periodo di tempo al mare potrà essere importante per grandi e bambini, permettendo di stare meglio, assaporare qualche momento in compagnia e in piena tranquillità.
Anche lo stesso sole, che si riflette nel mare, può contrastare efficacemente diversi problemi di salute. L’esposizione al sole, infatti, permette di sintetizzare la vitamina D nel nostro organismo e fissa il calcio nelle ossa, combattendo l’osteoporosi.

Dove andare in vacanza con i bambini

Bibione, tra spiaggia e natura con i bambini

Bibione è una località davvero emozionante, che si affaccia sull’Adriatico a metà strada tra Trieste e Venezia, ed è, inoltre, la prima spiaggia libera da sigarette.
Una zona ormai da circa un ventennio insignita con la prestigiosa bandiera blu, giustificata dai 100 chilometri di spiagge di sabbia, mare pulito e pinete in cui passeggiare, oltre ad un centro termale eccellente circondato dalla natura.
A Bibione i fondali sono perfetti per i giovani viaggiatori, e, per gli appassionati di biciclette, c’è la possibilità di percorrere il lungo tragitto ciclabile presente. Inoltre, è possibile trovare campi da tennis, campi attrezzati e programmi per il fitness di mamme e bambini.
Bibione è quindi una vera spiaggia friendly per le famiglie.

Vacanza in Sardegna

La Sardegna è un luogo davvero meraviglioso, paragonabile a luoghi esotici ed incantevoli. Una terra selvaggia in cui perdersi e riflettersi nel mare e nella natura dai colori sfavillanti, che lo rendono un perfetto set cinematografico.
Nella maggior parte dei paesi della sardegna, c’è un meraviglioso connubio tra elementi naturali, storici e culturali che riescono a rendere ogni località unica nel suo genere. Inoltre, impossibile perdersi una passeggiata nella spiaggia simbolo della sardegna, la Pelosa, raggiungibile grazie ad una navetta e riconosciuta come una delle più belle d’Europa.
Tutta la zona della Pelosetta è presidiata dalla torre saracena del Falcone, una meravigliosa struttura che si presenta in tutta la sua maestosità.

Al mare con i bambini in Abruzzo

L’Abruzzo è famoso per la sua popolazione, genuina, ospitale e calorosa e per le sue spiagge a misura di bambino, grandi , sabbiose e con fondali bassi per decine di metri.
Ci sono circa 133 chilometri di litorale, in cui si susseguono spiagge a calette, a promontori favolosi, che offrono momenti di tranquillità e relax.
Anche l’Abruzzo ha alcune graziose località che hanno ottenuto la Bandiera Blu per il mare limpido e le spiagge attrezzate. Giulianova è la più famosa e considerata meta ideale per le famiglie con bambini.
Per gli appassionati di Bike, tante sono le piste ciclabili, tra cui l’ampio corridoio verde adriatico che dalla foce del Po, giunge sino alla Puglia, oppure il grande viale del lungomare, con mercatini caratteristici, parchi gioco, come quelli presenti nella zona di Martinsicuro-Villa Rosa.

Comments

comments