hermitage-3646724_1280

Da Bilbao sino ad Hondarribia si estendono i Paesi Baschi quella parte di territorio spagnolo indipendente che funge da collegamento con i Pirenei. Sono qui presenti centinaia di spiagge per tutti i gusti e di ogni tipo, con un clima godibile e perennemente soleggiato. Sono, infatti, molto rare le giornate di perturbazione. Visitare i Paesi Baschi è davvero un’esperienza indimenticabile, Graie ai suoi monumenti e siti ricchi di storia e cultura. Bilbao è considerato il più importante centro, ed è conosciuto come Costa Vasca. Vivono qui più di un milione di persone. Quali località balneari visitare nei Paesi Baschi Bermeo, il paese dalle case colorate Un quartiere antico, caratterizzato da piccole casette colorate, calette contornate dal mare limpido, una tradizione enogastronomica di pesce ed abitanti dal perenne sorriso. Piccolo, quasi minuscolo, con i suoi 17.000 abitanti, d’estate brulica di visitatori anche grazie al suo clima mai afoso. Viottoli ricchi di monumenti degni di nota, locali e piccole gastronomie, offrono ai turisti tante piccole storie. Trale mete più interessanti da visitare c’è il convento di San Francesco, datato al 1357 e costituito da una chiesa gotica ed un piccolo chiostro. Inoltre, molto particolar è la Iglesia di Santa Eufemia che si erge accanto al porto e che, nei tempi antichi, raccoglieva le preghiere dei pescatori. La città, è facilmente raggiungibile grazie a collegamenti efficienti, anche via mare. Getxo, la frizzante cittadina di mare È una località a nord della Spagna, popolataLeggi altro →