barche a vela

Quando lo stress della vita quotidiana diventare ingestibile, la miglior cura è staccare la spina. Non vi è modo migliore di farlo se non viaggiando. Visitare nuovi luoghi, conoscere nuove persone e per almeno una settimana non pensare ad altro se non che al puro e sano divertimento e al relax. Se lo stress poi è troppo anche soltanto per organizzare il viaggio, esistono sempre le crociere. Queste, infatti, sono viaggi organizzati, dove a bordo di una nave, o in barca a vela, agli ospiti viene offerto un servizio completo: dalla ristorazione all’alloggio in cabina. Tutto quello di cui bisogna preoccuparsi è il godersi la vista del mare e le varie tappe che la crociera prevederà.  Un’idea originale e diversa dal solito tour in treno, autobus o macchina, adatta al gruppo di amici, alla famiglia e alla coppia. Se si vuole infatti approfittare di un periodo di ferie, o del primo weekend disponibile, una coppia potrà scegliere di viaggiare per mare.  Allontanarsi dalle responsabilità o semplicemente festeggiare un anniversario o un evento importante possono essere buoni motivi per scegliere di andare in crociera. Le opzioni sono diverse in base al tipo di percorso che si vuole effettuare o alla destinazione. Se ad esempio si desidera passare dei giorni in intimità con il proprio partner, senza le solite facce intorno, è consigliabile scegliere un’imbarcazione piccola di modo tale che le attenzioni dell’equipaggio siano tutte rivolte soltanto alla coppia. Con la JeanneauLeggi altro →

sailing-boat-4032604_1280

Grazie ad un viaggio in barca, si può scegliere il proprio itinerario preferito, nei periodi più congeniali, veleggiando tra baie suggestive, acque cristalline e natura incontaminata. La sera, poi, una volta a terra, si può cenare in uno dei ristoranti tipici, per poi tornare a bordo, e dormire lasciandosi cullare sotto un cielo stellato. L’esperienza in barca è armoniosa, serena e piacevole, così come la vita di bordo, che si fonda sul rispetto del navigatore per il mare che ospita il suo viaggio. É importante essere pronti e versatili, calcolando gli eventuali imprevisti, variazioni di programma ed intemperie. Bisogna essere pronti a centellinare l’acqua che si utilizza, poiché la barca non ne dispone a volontà e, a volte, il rifornimento non si riesce a fare nell’immediato. Quindi, bisogna utilizzare il minor quantitativo possibile, riservandola alle docce per risciacquarsi dal sale. Stesso discorso vale per i rifiuti: è infatti buona norma dividere i rifiuti biodegradabili da quelli indifferenziati. Quando si decide di intraprendere un viaggio in barca a vela, però, le domande ed i dubbi sono infiniti. Cosa aspettarsi, la paura di soffrire il mal di mare, quale abbigliamento scegliere e come gestire i pasti, sono i quesiti principali che attanagliano le menti. Le certezze per non farsi cogliere impreparati Se l’opzione scelta non fosse quella di viaggiare con uno skipper, sarà necessario organizzare la propria routine in funzione della barca. Quindi, aprire i propri orizzonti, immergendosi totalmente in una esperienzaLeggi altro →

blue-18110_1280

E’ impossibile cancellare dalla mente il fotogramma dell’ultima vacanza al mare. Non importa dove essa sia stata, se in Sicilia o in Puglia, se sulla Riviera Adriatica o all’Isola d’Elba. Il rumore delle onde ci accompagnano in ogni momento. Il sole che si tuffa di testa in acqua ad ogni tramonto o vi si leva ad ogni alba. La brezza del Mediterraneo che investe in ogni momento, dando ad ognuno quel sapore di libertà che solo una vita da veri lupi di mare può dare. Di quei sette giorni, però, il momento di maggior spessore resterà, sempre, la tradizionale cena di pesce. Non si può dire di essere stati in una località marittima senza aver assaggiato ogni specialità d’acqua salata proposta. Anche la location, in questo magnifico ritratto, ha la sua parte. Vediamo, allora, quali possono essere le varie alternative per vivere un pasto mozzafiato. La tradizione dei ristoranti sulla spiaggia Certamente, questa è una delle opzioni più inflazionate in assoluto. La levigata sensazione della sabbia fresca della sera sotto i piedi, un tiepido Scirocco che spira da Sud-Est e l’illuminazione naturale concessa da una luna più piena che mai. Il tutto, adornato da luci accese, da una musica allegra e dalle tipicità locali di pesce. La Riviera Adriatica, da questo punto di vista, rappresenta un must. Un antipastino freddo di pesce, passatelli in brodo di mare ed un fritto misto sontuoso a completare un menù da veri intenditori. IlLeggi altro →

iStock_78942861_MEDIUM

State pensando di organizzare un viaggio in barca a vela e circumnavigare tra le isole più belle del Mediterraneo? Il nostro mare offre una varietà di paesaggi e luoghi incontaminati, come nessun altro mare al mondo. Il Mediterraneo possiede inoltre un clima favorevole alla navigazione per la maggior parte dell’anno, e una bella stagione che ha inizio a fine aprile e si prolunga fino agli inizi di ottobre. Sono molteplici le bellezze dalle quali siamo circondati, e spesso nemmeno ci facciamo caso. Nei prossimi paragrafi vedremo quali sono le 5 isole più belle del Mediterraneo, scopriremo le meraviglie che possono regalarci luoghi come l’isola di Brac, l’isola di San Pietro, l’isola di Favignana, l’isoletta di Gozo e l’isola di Lopud. Infine vedremo quali sono i porti più vicini nei quali noleggiare una barca con yachtmaster.it e raggiungere queste oasi del Mediterraneo.  L’isola di Brac, in Croazia Nella top five delle isole più belle del mediterraneo si annovera l’isola di Brac. Un luogo incontaminato dalle acque limpide e le spiagge bianche, che quasi sembra di essere ai Caraibi. Sono circa 170 i km di spiaggia presenti su quest’isola. Il luogo vanta una delle più belle spiagge croate: quella del Corno d’Oro o di Bol. La particolarità di questa spiaggia è che si estende per circa 300 metri e cambia forma a seconda del mare, del vento e delle correnti marine. In quest’isola è possibile visitare le numerose calette caratterizzare dai ciottoliLeggi altro →

I delfini sono tra gli animali più affascinanti che abitano le acque del nostro pianeta. Spesso si pensa che per incontrarli sia necessario organizzare viaggi lunghi, in posti remoti e molto costosi. In realtà i delfini abitano i nostri mari e sono più vicino a noi di quanto possiamo immaginare. Per avvitali basta organizzare una semplice gita in barca nelle acque limpide del Mediterraneo. Noleggiando una barca con yachtmaster.it potrete avvistare queste splendide creature, nuotare con loro nelle acque cristalline del Mediterraneo e godervi un viaggio all’insegna dell’avventura ed immersi nella natura incontaminata della nostra terra. Per incontrare i delfini non è necessario recarsi fino al Polo sud, in Sud Africa, in Brasile o nel Pacifico, basterà noleggiare una barca con yachtmaster.it e navigare per qualche giorno su diverse rotte offerte dal nostro mare. Nei prossimi paragrafi vedremo insieme quali sono i luoghi del Mediterraneo dove potrete avvistare i delfini, i porti limitrofi dai quali partire per una vacanza su una barca a noleggio, e qual è il periodo migliore per incontrare i delfini nelle nostre limpidissime acque.  Dove avvistare i delfini nel Mediterraneo: porti e imbarcazioni Contrariamente a quanto molti pensano, le coste italiane sono uno dei luoghi ideali dove poter avvistare i delfini ed eventualmente nuotare con loro. Nel Mediterraneo è più semplice avvistare la Stenella striata, un delfino che spesso nuota in gruppo ed è tipico delle nostre acque. Spesso li si incontra mentre si sta navigandoLeggi altro →