Castellammare di Stabia

N Castellammare di Stabia è una località che si affaccia sul golfo di Napoli. Per i suoi siti archeologici e i centri termali è molto visitata dai turisti insieme a Napoli e Sorrento. Questo perché da qui si possono raggiungere molti posti vicini come Pompei, se siete curiosi dei resti di quest’antica città, o Capri ed Ischia, raggiungibili via mare, magari in barca a vela, partendo dal porto di Marina di Stabia, uno dei più grandi d’Europa. Siti archeologici e acque termali Come abbiamo detto, il luogo si caratterizza per la presenza di siti archeologici e centri termali. Tra i primi, sicuramente meritano una visita gli scavi di Stabia, dove si possono ammirare i resti di Villa Arianna, Villa San Marco o il Castello medievale di epoca borbonica, e gli scavi di Varano, che rappresentano i resti del modo di vivere degli antichi ricchi romani. Tra le terme invece vi sono quelle Stabiane, con acque benefiche dalle proprietà tonificanti e salubri, esportate ovunque. Non mancano infatti nella città le fonti di acqua minerale, decretate patrimonio dell’Unesco e protagoniste nei giorni scorsi dell’evento Med Cooking 2019, un evento, che ha fatto tappa anche a Castellammare, nato per sensibilizzare il mondo sulla tutela del Mar Mediterraneo. Una delle fonti più rinomate è la Fonte della Madonna, con un acqua preziosa per i naviganti per le sue proprietà di conservazione, ma anche apprezzata dagli abitanti del luogo che la utilizzano per cucinare iLeggi altro →