Festa di Santa candida a Ventotene

Ciao Viaggiatori, Oggi vi parlo di un’altra festa tradizionale di fine estate. Precisamente si tratta della festa di Santa Candida, che si tiene sull’isola di Ventotene dal 10 al 20 settembre. Santa Candida è la protettrice dell’Isola e la festa in suo onore rappresenta per Ventotene ed i suoi abitanti un’occasione da non perdere. Ogni anno i turisti accorrono per questa festa e l’isola si mostra in tutto il suo splendore e nella sua veste più bella. A Ventotene l’estate dura 10 giorni in più grazie a questa festa tradizionale, e il clima favorevole aiuta a rendere il tutto più in armonia. La festa ha inizio il 10 settembre, quando la statua di Santa Candida viene posta davanti all’assemblea dei fedeli. Il 20 settembre invece, la festività termina con la tradizionale processione per le vie dell’isola. Durante questi 10 giorni Ventotene è sempre in festa: balli e canti tradizionali, banchetti con cibi tipici, l’addobbo della Chiesa, i fuochi d’artificio, giochi per bambini e spettacoli serali. Il tutto fa da cornice a questa tradizionale ricorrenza. In più la banda dell’isola attraversa ogni giorno in lungo e in largo il territorio, rendendo il paese costantemente in festa, a qualsiasi ora. Tradizione vuole che dal 10 al 19 settembre ogni giorno ha luogo la novena in onore di Santa Candida, mentre l’11 settembre solitamente i cittadini vanno in pellegrinaggio a Santo Stefano, dove ha luogo la Santa messa e la visita al cimitero.Leggi altro →

Il carnevale di Mamoiada

Ciao Viaggiatori Cosa fate a Carnevale? Oggi vi voglio parlare di una delle più caratteristiche feste di Carnevale al mondo, quella di Mamoiada, in Sardegna. Quest’anno il Carnevale di Mamoiada si terrà dal 3 al 5 marzo. Rappresenta anche un’opportunità per visitare la Sardegna e i luoghi limitrofi, magari a bordo di una barca a noleggio di Yachtmaster.it. Si tratta di una festa antichissima, forse tra le più antiche di tutta la Sardegna e ricca di folclore. Questo Carnevale si differenzia rispetto a tutti gli altri nel mondo, in quando non sono presenti carri colorati in carta pesta o maschere moderne. Il Carnevale di Mamoiada è espressione di povertà e tradizione ed è caratterizzato da poche figure, ma molto particolari. Uno dei momenti fondamentali è la sfilata dei Mamuthones e Issohadores, due figure tipiche che si muovono a ritmo di musica e indossano maschere uniche nel loro genere. O ancora simbolo principe del Carnevale di Mamoiada è Juvanne Martis Sero, un fantoccio trainato da un asino e un mulo all’interno di un carretto. Questo Carnevale è molto famoso e ogni anno tanti turisti accorrono da ogni luogo per prenderne parte.  Nei prossimi paragrafi vedremo cosa visitare in Sardegna in occasione del Carnevale, e come circumnavigarla a bordo di una barca a noleggio.  Cosa vedere a Mamoiada e in Sardegna Una volta arrivati a Mamoiada per il Carnevale non potete perdere l’occasione di visitare il famoso Museo delle Maschere Mediterranee e  quello dellaLeggi altro →

Festa patronale di Santa Maria a mare alle isole Tremiti

Ciao Viaggiatori, Oggi vi parlo di un’altra festa tradizionale di metà estate. Precisamente si tratta della festa di Santa Maria a mare, che si tiene sull’isola di San Nicola alle Tremiti il 15 e 16 agosto. Alle Tremiti sorge uno splendido santuario che prende proprio il nome di Santuario di Santa Maria a Mare. A questo è legata un’antica leggenda risalente al III secolo d.c. Si dice che sulle isole abitava un eremita al quale un giorno apparve la Madonna che gli chiese di costruire un santuario imponente in suo onore. L’eremita si trovo in difficoltà in quanto non possedeva il denaro per esaudire la richiesta della Madonna. Allora quest’ultima gli indicò un punto nel quale scavare e l’eremita trovò un tesoro con il quale potette costruire il santuario. Da allora quest’ultimo è simbolo delle isole Tremiti e le protegge in tutta la sua maestosità. Il 15 e 16 agosto di ogni anno, la statua di Santa Maria a mare viene portata in processione e poi fatta salire a bordo di un caicco addobbato per l’occasione. Le Tremiti in questo periodo diventano un luogo festoso, dove si svolgono manifestazioni, canti, balli e fuochi d’artificio. Non mancano mai le sagre tipiche di paese dove è possibile gustare i cibi del luogo. Spesso i turisti accorrono alle isole per prendere parte a questa festa, e vedere questo posto come in nessun altro giorno dell’anno. Questa festa rappresenta anche un’opportunità per visitare leLeggi altro →

Festa di Mnarja, un’occasione per visitare Malta in barca

Ciao Viaggiatori, Oggi vi parlo di un’altra festa tradizionale di inizio estate. Precisamente si tratta della Mnarja, che si tiene sull’isola di Malta il 28 e 29 giugno. È una tradizione che ha origini antichissime e con il tempo i suoi connotati religiosi si sono fusi a degli aspetti profani. Tutto ciò fa si che ogni anno in occasione della Mnarja accorrono sull’isola numerosissimi turisti da ogni parte del mondo. Il nome Mnarja ha origini latine e significa nello specifico: luminare. Questo perché in passato, ai tempi dei Cavalieri di Malta, la popolazione accendeva in quest’occasione torce e candele per commemorare i martiri San Pietro e Paolo. Dal 16° secolo ad oggi sono cambiate un pò di cose, e la festa ha assunto caratteristiche pagane. La popolazione e i turisti in occasione della Mnarja accendono falò, fuochi d’artificio, gustano piatti tipici dell’isola e vengono organizzati canti e balli tradizionali. In passato tale celebrazione si svolgeva a Mdina, oggi invece le manifestazioni si tengono nei giardini che vennero costruiti dai Cavalieri di San Giovanni per la pratica della caccia. I Buskett Garden si trovano alle porte della città di Rabat, vicino al Verdala Palace. Un’attrazione per i turisti è il tradizionale pic-nic serale nel quale si gusta il coniglio fritto, dolci e vino maltese. In quest’occasione Rabat diventa un vero e proprio teatro a cielo aperto, dove si svolgono danze e spettacoli di performer e cantastorie. Nell’isola di Gozo invece, duranteLeggi altro →

Ponte di San Pietro e Paolo a Ponza

Il Ponte di San Pietro e Paolo è il primo segno dell’inizio dell’estate. E’ un’occasione perfetta per chi prende le ferie a giugno e vuole godere del primo sole in estremo relax. Giugno è infatti  il mese che segna l’inizio della stagione estiva. Come settembre è uno dei periodi migliori per partire per le vacanze. Il clima è ancora mite e non troppo caldo, le spiagge non sono ancora affollate dai turisti ed è possibile esplorare i luoghi che desiderate senza spendere le grandi cifre dell’alta stagione. E’ il mese perfetto per chi non vede l’ora di andare in ferie, ma non vuole avere lo stress dato dal solito traffico estivo, dalle voci dei bagnanti in spiaggia e dal caldo asfissiante di agosto. Il ponte di San Pietro e Paolo è l’occasione perfetta per un primo viaggio estivo in barca a vela. Ogni anno in questo periodo noleggio una barca dal sito di charter nauticoYachtmaster.it, e non ne rimango mai delusa.  Più nello specifico mi piace sempre ritornare sull’isola di Ponza. Qui in questo periodo si respira un’aria di festa e tradizione, e molti turisti la scelgono come meta per il ponte. La festa degli apostoli Pietro e Paolo ha origini Cristiane e ricorda il martirio dei due discepoli di Cristo. Il periodo coincide con l’inizio della bella stagione, e va da se che gli amanti del mare colgono l’occasione per organizzare un piccolo viaggetto in barca e visitare le isoleLeggi altro →

Parti in barca per la Tavuliata di San Giuseppe a Salina

Una delle festività più sentite alle Isole Eolie è proprio la Tavuliata di San Giuseppe, una ricorrenza tradizionale che ha luogo nel specifico a Malfa nell’isola di Salina. Tale ricorrenza è molto antica e consiste nell’allestire una grande tavolata nella piazza della Chiesa. Ogni famiglia del paese dovrà preparare una pietanza e riporla sulla tavola imbastita. Le origine della tradizione risalgono al 1835, quando alcuni abitanti di Malfa per essere salvati da una terribile tempesta chiesero la grazia di San Giuseppe. Quando i commercianti riuscirono a salpare sull’isola di Salina sani e salvi, iniziarono ad essere devoti a San Giuseppe e a portargli doni in segno di ringraziamento. Da allora ogni famiglia prepara una pietanza tipica delle Isole Eolie e la condivide con tutti gli altri commensali. La Tavuliata è un modo per immergersi a peno in quelle che sono le origini, i profumi e i sapori dell’isola di Salina. Inoltre prima di raggiungere il tavolo imbastito, si assiste ad un corteo aperto da un uomo, una donna e una bambino, che impersonano: San Giuseppe, Gesù Bambino e la Madonna. I tre giungono al tavolo per cibarsi dei piatti tipici e il tutto è accompagnato da un’orchestra composta da mandolino, fisarmonica e chitarra, che suona canzoni tipiche della tradizione isolana. In questa ricorrenza molti turisti colgono l’occasione non solo per essere presenti e vivere a pieno la Tavuliata come fossero abitanti del luogo, ma anche per visitare tutte le altreLeggi altro →

Palmarola: l’isola da esplorare in barca a vela

Ciao Viaggiatori,  Da quando ho iniziato a programmare le mie vacanze in barca a vela, ho scoperto tantissimi posti che non conoscevo, perfetti per una circumnavigazione di qualche giorno. Spesso organizziamo viaggi lunghi in posti remoti e anche molto costosi. Si tende a credere che per viaggiare bisogna andare chissà quanto lontani e spendere chissà quanti soldi. In realtà nel mediterraneo ci sono tantissimi posti da scoprire ed esplorare, capaci di lasciarci a bocca aperta. Da quando viaggio in barca ho capito che è il miglior mezzo per conoscere il mondo e farti sentire completamente libero. Una delle isole che ho esplorato ultimamente è quella di Palmarola,  che si è rivelata una vera sorpresa ed un luogo magnifico. Nei prossimi paragrafi vi spiegherò perché l’isola di Parlmarola è perfetta per essere esplorata in barca, magari con una a noleggio di yachtmaster.it. Vi racconterò di tutto ciò che ho visto io nel mio viaggio e vi darò alcuni consigli utili su come raggiungere Palmarola, da quali porti partire e quali imbarcazioni scegliere.  Cosa vedere in un viaggio a Palmarola Per chi non lo sapesse Palmarola è un’isola che si trova a 10 km daPonza, e fa parte dell’arcipelago delle Isole Ponziane. L’isola è così piccola che si esplora facilmente in un giorno. Si tratta di un luogo immerso nella natura incontaminata, perfetto per gli amanti dell’avventura e per chi ama scoprire sempre posti nuovi, Ci sono due modi di raggiungere l’isola:Leggi altro →

L’Isola di Malta su una barca a vela a noleggio

Ciao viaggiatori, Oggi vi raconto del mio primo viaggio in assoluto su una barca a vela di yachtmaster.it. A 17 anni io e dei miei amici già maggiorenni decidemmo di fare il primo viaggio in completa autonomia. La scelta ricadde sull’isola di Malta: non troppo distante dall’Italia e facilmente raggiungibile, economica e divertente allo stesso tempo.  Malta è una delle isole del Mediterraneo in grado di offrire il maggior numero di attività e di esperienze in assoluto. Sull’isola si potrà godere di sole, mare e puro relax, ma allo stesso tempo ci si potrà divertire tra le strade e i locali notturni di San Julian. E’ una vacanza perfetta sia per gli adulti che per i più giovani che non intendono rinunciare in alcun modo alla vita notturna. Allo stesso tempo La Valletta è un luogo ricco di storia e cultura e posso affermare che anche il buon cibo e una caratteristica del luogo. Nei prossimi paragrafi vi racconterò di tutte le cose che ho visto su quest’isola meravigliosa, delle esperienze che ho avuto, degli incontri che ho fatto e quali sono i porti e le imbarcazioni di yachtmaster.it con le quali partire.  Tutto ciò che c’è da vedere in un viaggio a Malta Io e i miei amici quell’anno trovammo un volo molto economico che collegava l’aeroporto di Catania a quello della Valletta a Malta. Arrivati sull’isola ci imbarcammo al porto della Valletta su una splendida barca a velaLeggi altro →

Pasqua in crociera: viaggio low cost a Ponza e Ventotene

Ciao viaggiatori, se anche voi come me abitate nel Lazio, più nello specifico nella città eterna di Roma, vi sarete sicuramente posti la mia stessa domanda. Ma come faccio a fare un viaggio in barca a vela con partenza da un porto vicino a me? Fin da piccola ho sempre amato in viaggi in mare aperto. Ricordo che quando ero bambina mio padre aveva una piccola barca a vela di nome Tristan. Un giorno chiesi a mio padre il perché di quel nome insolito, avevo sempre pensato che le barche avessero nomi di donna e non mi spiegavo il perché la nostra imbarcazione non portasse il mio nome o quello di mia madre. Lui mi spiegò che Tristan da Cunha è un lontano arcipelago del Regno Unito dove ha luogo un’isola formata da un vulcano estinto e chiamata ‘isola Inaccessibile’. Questa era la meta dei suoi sogni, e sperava un giorno di poter arrivarci in barca con me e la mamma. La storia del nome della nostra piccola barca a vela mi sembrò così ricca di significato, che il fatto che non ci fosse scritto il mio di nome sulla prua, passò in secondo piano. Da allora mi innamorai perdutamente del mondo nautico e ricordo che ogni domenica io e la mia famiglia non perdevamo occasione per fare una gita fuori porta con la nostra barca a vela. Quando mi trasferii a Roma per studiare sentii immediatamente la mancanza delLeggi altro →

Noleggia una barca senza patente nautica

Ciao viaggiatori, oggi risponderò ad una delle molte domande che mi fate in tanti: come faccio a noleggiare una barca se non ho la patente nautica? Molti credono che un viaggio in barca sia per pochi, in particolare per un genere di persone che da sempre naviga tra i mari e conosce alla perfezione questo modo di viaggiare. In realtà il noleggio di una barca è un tipo di vacanza che oltre ad essere davvero molto economica è alla portata dia tutti. Infatti si può dire che viaggiare in barca sia molto più economico rispetto alle classiche vacanze standard. D’altra parte c’è da dire che non è sempre necessaria la patente nautica per il noleggio di un’imbarcazione con yachtmaster.it. Anche io qualche anno fa decisi di fare la mia prima vacanza in barca. Il mare mi ha da sempre affascinato, ma non avendo la patente nautica ho sempre creduto che fosse una cosa che non rientrasse nelle mie capacità e possibilità. Invece, grazie al team di yachtmaster.it mi sono dovuta ricredere, e sono partita per un viaggio da sogno all’insegna del relax e dell’avventura, che non dimenticherò mai. Nei prossimi paragrafi vi spiegherò come si può noleggiare una barca anche senza patente nautica e vi mostrerò che è lo skipper.  Come noleggiare una barca senza patente nautica Le modalità per organizzare un viaggio in barca sono essenzialmente 2. La prima è affittarne una privata per voi e per la vostraLeggi altro →