isole greche

La Grecia è davvero un sogno, con la sua natura incontaminata, i suoi paesaggi autentici e i suoi monumenti. Ma quale meta scegliere per rompere gli schemi delle mete ormai gettonate? Mykonos, Santorini, Corfù, sicuramente meravigliose, ma ormai tremendamente caotiche poichè perennemente invase da turisti di ogni genere. Chi, invece, desiderasse un turismo più semplice, lontano dalla frenesia, e alla scoperta della Grecia più autentica, deve prima di tutto creare il suo vademecum: – il tipo di spiaggia che vorrebbero scoprire; – cosa fare e/o vedere; – I diversi piatti e prodotti locali. Thassos L’isola più a nord della Grecia caratterizzata da spiagge chilometriche, sabbia bianchissima e fitta vegetazione. Tra le sue spiagge, le più belle sono Paradise Beach, che ricordano tanto i tropici. Mare con acque profonde, sabbia e rocce che si susseguono. Anni fa era la spiaggia dei nudisti che, negli ultimi anni, si sono estremamente ridotti. Tra le attrazioni più belle c’è il sito archeologico di Alykes, proprio a ridosso del mare, che presenta una meravigliosa grotta risalente al VII secolo a. C. Amorgos A pochi chilometri da Naxos, Amorgos è l’ultima isola delle Cicladi, attualmente ancora incontaminata con i suoi 112 chilometri di costa. Spiagge mozzafiato, come Ormos, la spiaggia centrale e ampia, ideale per le famiglie, oppure Halara, adatta per gli appassionati di trekking. Caratterizzata da una particolare cucina, ad Amorgos è possibile gustare il Patatato, patate e carne in salsa rossa e spezie, oppureLeggi altro →