zanzibar

L’Africa è ormai diventata una meta rinomata per una vacanza low cost, grazie alla sua indiscussa bellezza, le meraviglie naturali ed il mare cristallino. Molte sono le isole conosciute, ma ancor di più quelle di cui si ignorano i paesaggi da sogno e le enormi possibilità per vivere un’esperienza favolosa. Il continente è popolare per i tour nella savana, che affascina gli amanti dell’avventura e per le vacanze all’insegna del lusso low cost e del relax che solo Egitto e Marocco possono offrire. Questa guida, però, vi farà scoprire quanto valga la pena addentrarsi più in profondità per esplorare le isole che ancora non sono diventate mete del turismo di massa. Le isole dell’Africa, natura e mare per un bagno di benessere Il Madagascar è già rinomato per le sue spiagge dalla sabbia bianca e fine e le acque cristalline, paragonabili, forse, solo ai Caraibi. Esistono però, altre isole minori che meritano di essere visitate. Sao Tomè, ad esempio, è un territorio insulare dito proprio sull’Equatore, particolare, poiché conserva ancora le radici dei colonizzatori portoghesi. Pochi abitanti, natura incontaminata e un’ampia serie di sport acquatici da praticare. L’isola, inoltre, è una vera perla dell’Africa centrale, così come l’ottima cioccolata ed il caffè prodotti e ritenuti, dai più, come i più buoni del mondo. Isola di Mohéli, dove la solitudine regna sovrana L’isola, detta anche Mwali, è considerata la più piccola tra le isole delle Comore ed è perfetta sia perLeggi altro →

Corsica

Avete deciso di passare le vacanze tra Sardegna e Corsica, in barca a vela a noleggio ma non sapete quali spiagge visitare dell’isola francese? Niente paura, una soluzione c’è sempre. La stupenda isola, al centro di guerre, storie e canti mitici, è indubbiamente meravigliosa, e dover scegliere una, o poche, zone da visitare potrebbe condurre ad un vero e proprio dubbio amletico.  Santa Giulia La spiaggia di Santa Giulia, situata nella parte meridionale dell’isola a pochi chilometri da Porto Vecchio, è perfetta per le famiglie perché si trova all’interno di un golfo. Una distesa di sabbia soffice, protetta dalle pareti rocciose e dalla vegetazione ed in cui poter godere di rilassanti momenti con le persone a cui si tiene di più. Un angolo di paradiso non potrebbe offrire di meglio. Ile Rousse Il nome ha una derivazione del tutto caratteristica, che vi farà venire voglia di partire immediatamente: le rocce di cui è composta la costa, sono di colore tendente al rosso, quando vengono baciati dai raggi del sole che tramonta. Dista circa 15 km da Calvi, e oltre alle meravigliose spiagge bianche che vi faranno venir voglia di abbandonarvi in uno stato di meraviglioso dolce far nulla. In caso, sarebbe possibile visitare la città antica, in cui è presente un meraviglioso museo oceanografico. Spiagga dell’Ostriconi Gli amanti della natura selvaggia non potrebbero mai perdersi una simile scenografia. Non vi è un accesso diretto, ma vi si giunge attraverso unLeggi altro →