Pagine

Articoli recenti

Archivi

Tag

Facebook Like

Vacanze in barca …scegli quella giusta

Vacanze in barca…come scegliere la barca giusta per le tue vacanze

yachtmaster.it vi consiglia su come scegliere l’imbarcazione giusta per le prossime vacanze!


Fare una vacanza in barca, non necessariamente significa essere ricchi ed avere una imbarcazione di proprietà…le barche si affittano, esattamente come avviene per le autovetture….Le modalità sono essenzialmente 2:

  • noleggiare una barca (vela o motore) in uso esclusivo da condividere con i Tuoi amici o la Tua famiglia.
  • condividere una barca con persone che non si conoscono sulla base di una crociera programmata e che effettua imbarchi alla cabina o a posto letto

La differenza tra le 2 modalità è netta!

Nel primo caso, per il periodo da Te scelto, la barca è a Tua completa disposizione…potrai decidere di imbarcare amici fino alla concorrenza dei posti letto disponibili e scegliere Tu l’itinerario. Se hai la patente nautica illimitata, potrai condurla o chiedere che uno skipper professionale la conduca per Te.

Nel secondo caso prenderai parte ad una crociera. La barca sarà condotta da uno skipper professionale che organizzerà la vita a bordo, gli itinerari, i pranzi e le cene a bordo. Condividerai gli spazi con altre persone. Usualmente queste crociere accettano imbarchi:

  • alla cabina….ovvero avrai a disposizione una tua cabina…questa è la vacanza ideale per coppie o famiglie
  • a posto letto…ovvero potrebbe succedere di dover condividere una cabina con un altra persona. Sarà lo skipper (anche in base alle esigenze del gruppo) a predisporre l’ospitalità a bordo.

Il Team di Yachtmaster.it , innovativo portale specializzato nel noleggio di imbarcazioni nel bacino del Mediterraneo, mette a Tua disposizione migliaia di offerte di viaggio in barche abilitate al charter nautico. Yachtmaster.it è un sistema di booking in tempo reale che mostra solo ed esclusivamente offerte di viaggio realmente disponibili.

Ci piacerebbe chiarire i Tuoi dubbi riguardo a:

  1. meglio una barca a vela o un motoscafo a motore?
    Indubbiamente la barca a vela ha un fascino irresistibile….di certo ha una concezione degli spazi esterni vincolata dalle manovre fisse e mobili (le vele)..quindi una barca a motore è di sicuro più comoda per prendere il sole…ma la barca a vela si muove nel silenzio, senza rumore e senza consumare carburante… di contro una barca a motore è più veloce (diciamo almeno di 3 volte)
    (il ns. consiglio barca a vela)
  2. meglio un catamarano o una barca a vela monoscafo?
    Il monoscafo è un classico… quando il vento diventa sostenuto, si inclina ed a volte mette la “falchetta in acqua” (specie di bolina)…emozionante, ma di contro un catamarano, non si inclina di tanto, e la vita a bordo è di sicuro più rilassata, anche con vento sostenuto…il monoscafo ha spazi interni ed esterni molto più ridotti di un catamarano, che quindi risulta più comodo…anche perchè, quest’ultimo,  è largo il doppio. Inoltre un catamarano ha un pescaggio limitato (circa 1,2 mt), mentre una barca a vela può arrivare a pescare anche 3 mt…..ciò significa che il catamarano può avvicinarsi maggiormente ala costa. (il ns. consiglio catamarano)
  3. ormeggiare in un porto costa?
    si…pultroppo si…. e non poco…ma c’è una soluzione! Il pernotto in rada! Dopo una giornata passata in barca tra bagni di sole e di mare, uno skipper coscenzioso individua il punto migliore dove buttare l’ancora per passare la nottata. Il punto migliore sono le calette….insenature riparate per almeno 2 quadranti dal vento e dal mare… dove il fondale generalmente è sabbioso e poco profondo (dai 5 ai 15 mt). Naturalmente non dovete preoccuparvi di non poter scendere a terra una volta ancorati…infatti ogni barca da charter mette a disposizione degli ospiti un tender (gommone) per poter sbarcare a terra. (il ns. consiglio ormeggio in rada)
  4. lo skipper?
    lo skipper è una figura professionale abilitata a condurre in sicurezza l’imbarcazione….Le società di charter che vi affittano la barca o che organizzano una crociera lo mettono a vs. disposizione. Naturalmente nel caso decidiate di un noleggio esclusivo dell’imbarcazione il costo dello skipper viene usualmente conteggiato a giornata… Nel caso di crociere con imbarco individuale o alla cabina…il costo skipper è già compreso nella quota. (il ns. consiglio barca a vela con skipper)
  5. quali sono i compiti dello skipper?
    lo skipper conosce le zone di navigazione e conduce in sicurezza l’imbarcazione. Si prende cura di Voi, ma non è al vs. servizio….non chiedetegli di cucinare o servire a tavola….non è il suo compito, anche se a volte per lui sarà un piacere cucinare qualcosa di particolare per Voi. Lo skipper dorme in una cabina equipaggio a lui riservata (il ns. consiglio rispettare sempre lo skipper)
  6. quanto costa noleggiare una barca?
    costa molto meno di quanto possiate immaginare! infatti se prendiamo come riferimento una barca a vela di circa 15 metri che può ospitare a dormire 8 persone, il costo giornaliero pro capite può variare dai 50 ad 80 euro… Un catamarano costa mediamente i 50% in più di una barca a vela monoscafo….Se fai due conti scoprirai che il noleggio di una barca è la formula di vacanza più economica che ci sia….infatti una volta a bordo…non dovrai più pensieri su : spostamenti, parcheggi, noleggi di auto o scooter, lettini, ombrelloni, ristorante, hotel.  (il ns. consiglio vacanza in barca … tutta la vita)
  7. cosa è la cambusa?
    è la scorta di cibo che dovrai imbarcare a bordo per le tue prime colazioni, i pranzi, gli aperitivi e le cene.
    la cambusa usualmente si gestisce a mezzo di un “fondo cassa” tra tutti i partecipanti…. si decide tutti assieme cosa comprare. Alcune volte la società di charter la fa trovare già imbarcata a bordo al costo! (il ns. consiglio fatevi consigliare dallo skipper o dalla soc. di charter)
  8. quali spese extra devo mettere in conto?
    gli unici extra sono: la cambusa (vedi punto 7) ed il carburante per la barca…. come detto, se scegli per la Tua vacanza una barca a vela… il costo carburante è veramente irrisorio e si basa sulle ore di moto motore (1/2 euro per ogni ora di moto motore)…ma una barca a vela… per antonomasia va a vela… ed usa il motore solo per entrare ed uscire dal porto o in caso di bonaccia di vento. (il ns. consiglio non comprate troppo roba da mangiare…al limite fate una ulteriore cambusa ametà vacanza)
  9. cosa è la dinette?
    è il salono interno della barca…la zona giorno dove si trova il tavolo ….questo tavolo, in genere, si abbassa a formare un grande letto… che alla bisogna aumenta la disponibilità di posti letto (il ns. consiglio letto comodo, ma privacy limitata)
  10. cosa è una crociera giornaliera?
    si tratta di una uscita in barca senza pernotto a bordo…. in genere ci si imbarca la mattina e si sbarca il pomeriggio… a volte comprende il pranzo. (il ns. consiglio fatele per visitare aree marine protette dove non potete accedere con la vostra barca a noleggio)
  11. cosa è un  “One-Way”
    si tratta di “crociere di trasferimento” da un porto ad un altro…  porto di imbarco e di disimbarco differenti.
    Usualmente hanno un costo pro capite minore di altre soluzioni di viaggio, perchè a volte le distanze da percorrere sono notevoli e non sempre prevedono numerose soste per bagni di mare e di sole. (il ns. consiglio bella esperienza da fare se amate la navigazione a vela)
  12. l’acqua a bordo è razionata? posso fare la doccia a bordo?
    certo che si…tutte le barche hanno acqua calda e fredda a bordo, ma essa non è infinita. bisogna usarla con moderazione e risparmiarla…. se finisce, la conseguenza è dover tornare in porto per far rifornimento ….perdendo tempo e denaro. I piatti della cucuna, ad esempio, è bene vengano lavati con l’acqua di mare e, solo alla fine, sciacquati con acqua dolce. La doccia è bene farla velocemente, usando saponi biodegradabili. (il ns. consiglio il sale marino fa bene alla pelle)
  13. la corrente a bordo…come ricaricare i cellulari?
    tutte le barche dispongono di attacchi accendisigari per ricaricare i cellulari con gli appositi adattatori da macchina…..e per quanto riguarda la corrente a 220 volt… questa viene prodotta tramite un inverter (max 1000 watt)… l’uso del phon, a meno che la barca non disponga di un gruppo elettrogeno a motore, è deprecato (il ns. consiglio staccate la spina col mondo)

Trova la Tua vacanza ideale in barca usando yachtmaster.it come sistema di booking migliaia di offerte in “real time” nelle più belle località del Mediterraneo.
Info: www.yachtmaster.it

Comments

comments

Designed using Creattica. Powered by WordPress.