Vi racconto il mio addio al nubilato in barca a vela

Ciao Viaggiatori.

Molti di voi spesso mi fanno la stessa domanda. Cosa posso organizzare per l’addio al nubilato della mia migliore amica? Avrei diverse idee da proporvi, ma nei prossimi paragrafi vi racconterò quello che le mie amiche hanno organizzato per me. Mi sono sposata l’anno scorso a Luglio e non potevo immaginare che in poche settimane sarebbero riuscite ad avere un’idea così sorprendente e originale, e ad organizzare il tutto.

Hanno organizzato una festa su una barca noleggio di yachtmaster.it e mi hanno regalato l’addio al nubilato più bello che potessi desiderare. Abbiamo trascorso un’intera giornata su una barca a noleggio, al largo delle coste siciliane, arrivando fino alle Isole Eolie. Credo che non dimenticherò mai quella giornata. Nei prossimi paragrafi vi racconterò di come le mie amiche hanno organizzato un addio al nubilato da sogno in barca a vela, e vi svelerò quali sono tutti i vantaggi di organizzare un addio al nubilato in barca, lontani da occhi indiscreti. 

Organizzare l’addio al nubilato in barca a vela 

Tutto è partito dalla mente di Giulia, l’amica più pazza del gruppo. Le ragazze mi hanno raccontato che la sua proposta riscosse subito un grande successo. Allora entrò nella piattaforma online di yachtmaster.it e scelse come periodo la seconda metà di giugno perché pensò fosse una data perfetta, non troppo lontana ma nemmeno troppo a ridosso del matrimonio. Ricordo che era il 16 giungo, le ragazze mi bendarono e mi sedettero in macchina.

Arrivammo a destinazione dopo circa 20 minuti da casa. Quando scesi sentii subito le onde del mare, ma non pensavo che le mie amiche potessero arrivare a tanto. Mi fecero salire lentamente qualche scalino e dopo 10 minuti mi tolsero la benda. Tutto ciò che riuscivo a vedere era il mare, una barca, le ragazze in costume e il porto di Milazzo in lontananza. Rimasi scioccata inizialmente, ma dopo poco iniziai a piangere e ridere allo stesso tempo. 

Eravamo a bordo della Jeanneau Sun Odyssey 40. E’ una bellissima barca a vela con 3 cabine, 2 bagni e 3 docce, pensata per ospitare un massimo di 6 persone. È perfetta per godersi un paio di giorni a largo delle coste italiane, per una vacanza all’insegna del relax ma anche del divertimento con gli amici o con i propri cari.  La giornata in barca a vela fu davvero meravigliosa. Le mie amiche avevano pensato proprio a tutto.

Avevano preso uno skipper simpaticissimo che ci guidò per tutto il giorno e fu di ottima compagnia. Pensarono alle bevande, all’aperitivo e anche allo stereo con la musica. L’atmosfera era davvero perfetta. Eravamo 6 ragazze più lo skipper. Ad un certo punto la nostra guida attraccò all’isola di Panarea e qui le mie amiche fecero salire 3 spogliarellisti che animarono la serata, scaldarono l’atmosfera e non solo. Fu davvero un addio al nubilato con i fiocchi.

Quel giorno non mancarono anche le varie attività come snorkeling, e la visita a qualche caletta delle isole Eolie. Arrivammo anche fino a Vulcano e godemmo del Gran Cratere illuminato di notte. Per finire sbarcammo anche sull’isola di Panarea per trascorrere una serata all’insegna della musica e del divertimento, tra un cocktail e l’altro nei locali più esclusivi del posto. Quel giorno non lo scorderò mai. 

Tutti i lati positivi di organizzare un addio al nubilato in barca a vela

Tutti si domandano se organizzare un’addio al nubilato di questo genere, oltre ad essere un’idea originale, abbia anche altri vantaggi. La risposta e senza alcun dubbio: Si.

Come prima cosa un addio al nubilato in barca a vela è molto più economico di una cena al ristorante dove sarai costretto ad invitare molte più persone e pagare per tutti i coperti. Basti pensare che per ogni invitato a cena non spenderete meno di 60-70 euro. Il che vuol dire che invitando almeno 10 persone andrete a spendere un minimo di 600-700 euro. Al contrario, il noleggio giornaliero di una barca come quella che le mie amiche hanno noleggiato per il mio addio al nubilato è di circa 300 euro in totale. 

E’ anche molto più divertente in quanto con gli amici più stretti si riesce a godere di più dell’intera giornata e della serata di festa. Lo considero un modo per esplorare posti nuovi ed uscire dagli schemi comuni e dalle classiche feste che si è soliti organizzare in città. E’ un’ottima idea per gli amanti della natura che vogliono stare a contatto con il mare anche il giorno del loro addio al nubilato. Ed infine se vogliamo dirla tutta, è anche un modo per stare lontani da occhi indiscreti.

Vi racconto il mio addio al nubilato in barca a vela

Si sa, l’addio al nubilato o al celibato che sia, è l’ultimo giorno di ‘libertà’ di un uomo o una donna. Ad una festa in paese, una cena tra parenti o comunque in un luogo dove siamo conosciuti, non ci si può comportare liberamente.

Una gita fuori porta, soprattutto in mare aperto con una barca a noleggio e le amiche più care, può essere un’ottima soluzione per festeggiare in completa libertà ed assaporare gli ultimi attimi di spensieratezza lontani da occhi indiscreti.

Sarà un giorno in cui per l’ultima volta in assoluto ci si potrà divertire sul serio e godere delle emozioni che riescono a trasmetterci la musica, l’alcool e le onde del mare. 

Comments

comments